Vignale in Danza

Festival Internazionale di danza

Il festival riparte dedicandosi alla giovane danza professionale, alla formazione di eccellenza e alle residenze; questa scelta si inserisce perfettamente nel quadro del territorio di Vignale
Monferrato, che ha fatto negli anni della formazione alla Danza un suo punto di forza, riconosciuto a livello nazionale ed internazionale.

Michela Maggiolo

Direttore Artistico

A Vignale torna la danza.

Il nome di Vignale Monferrato è sinonimo di danza dal 1978. Questo borgo monferrino, situato tra le colline riconosciute patrimonio dell’Unesco, ha ospitato festivals internazionali di danza sotto varie direzioni artistiche ed enti che hanno portato a Vignale artisti di livello mondiale.
Il valore aggiunto di questa nuova edizione è rappresentato dalla presenza di giovani compagnie che alterneranno durante le giornate momenti di spettacolo e di formazione per i danzatori del futuro.
Il festival si colloca come un chiaro strumento di connessione tra territorio, spettacoli, investimenti  commerciali, giovani e  formazione.

Spettacoli

Scopri il programma della stagione e non perdere i posti migliori per assistere agli spettacoli di danza.

Biglietto Sospeso

Vorremo dare a tuttə la possibilità di assistere ai nostri spettacoli. Per chi non avesse la possibilità di acquistare il biglietto, è possibile iscriversi al nostro elenco, “Biglietto Sospeso”. Affinchè sia noto il suo interesse ad assistere allo spettacolo e sia più agevole troverete nella sezione biglietti l’opzione di donare un biglietto a chi non può permetterselo facendo così una buona azione. 

Accessibilità

Il festival è supportato da Abilitando nostro partner che ci ha aiutato ad ampliare le nostre possibilità e rendere accessibile il nostro festival a tutti. I nostri spettacoli saranno accompagnati da audiointroduzione e Lingua dei Segni Italiana.

Presentazione libro

Si terrà il 7-8-9 luglio 2022 la presentazione del libro “Non ho chiesto l’America” di Sara Zanelletti con moderazione di Valeria Nicolucci.

Trama: il romanzo di Sara si muove nell’ambiente della danza e racconta del percorso fatto da Giulia, una ballerina che all’età di sei anni inizia il suo percorso fatto di dedizione, speranza, ma anche tanti sacrifici.

Art Factory International

Audizioni 28 agosto

Audizioni per un programma di formazione intensiva creato da “Leggere Strutture”

Vignale in Danza

La danza in festival

Altri Eventi in programma

29

Ottobre 2022

You are mine - Suite Messia Haendel

30

Ottobre 2022

Ecoico - Come tu mi fai sentire
Ti voglio raccontare una storia

31

Ottobre 2022

La bella ... Giselle

01

Novembre 2022

Tra la danza classica e la contemporanea

    Melissa Hayden

    Ballerina

    Imparare a camminare ti rende libero. Imparare a danzare ti dà la libertà più grande di tutte: esprimere con tutto il tuo essere la persona che sei.

      Roberto Bolle

      Étoile

      La danza è considerata d’elite. Riuscire a portarla tra la gente non è facile, ma qualcosa sta cambiando. Mi è capitato di ballare in piazza davanti a 50.000 persone, mi aspettavo di tutto. Invece mi hanno guardato in religioso silenzio, un’esperienza bellissima.

        Maurice Béjart

        Coreografo

        La danza è una delle rare attività umane in cui l’uomo si trova totalmente impegnato: corpo, cuore e spirito. Per il bambino danzare è importante quanto parlare, contare o imparare la geografia. È essenziale per il bambino, nato danzante, non dissipare questo linguaggio sotto l’influsso di un’educazione repressiva e frustante.